Primo Levi e la scienza come metafora

16.00 EUR

Di Meo Antonio
Primo Levi e la scienza come metafora
Soveria Mannelli, Rubbettino, 2011
pp157

Uno scandaglio gettato per sondare alcuni aspetti inediti dei rapporti fra la formazione scientifica di Primo Levi, in particolare quella di chimico, e la sua produzione letteraria e, in senso lato, filosofica. Un confronto ravvicinato fra le idee di Levi e alcuni dei fondamenti più intrinseci della filosofia della chimica moderna, ma anche della biologia, della fisica cosmica e termodinamica, nonché le posizioni di Italo Calvino, in questo caso anche in merito alla possibilità di una letteratura in grado di diminuire il divario fra le “due culture”. Sullo sfondo l’ebraismo e l’esperienza concentrazionaria e il significato storico che la Shoah ha avuto per Levi e la storia umana.


per maggiori informazioni su questo volume, disponibilità, modalità e costi di spedizione, compila il form cliccando il bottone Per contattarci

  • Edito da: RUBBETTINO



Libro inserito in catalogo venerdì 04 novembre, 2011.

Il tuo indirizzo IP è: 54.92.128.223
Claudiana srl - P. IVA 09005860011
Zen Cart. Powered by Zen Cart