GLI ULTIMI EBREI DI RODI

23.00 EUR

Marco Clementi - Eirini Toliou
Gli ultimi ebrei di Rodi
Leggi razziali e deportazioni nel Dodecaneso italiano (1938-1948)

Roma, DeriveApprodi, 2015
pp. 310


Il recupero del più grande archivio dei Carabinieri Reali oggi esistente, avvenuto a Rodi alla fine del 1913, ha permesso di rivedere la storia della presenza italiana nel Dodecaneso (1912-1947).
Gli autori, incrociando i documenti del nuovo fondo con quelli di altri archivi in Italia, Grecia, Gra Bretagna e Stati Uniti, hanno ricostruito le vicende della comunità israelitica di Rodi dalle leggi razziali del 1938 alla deportazione avvenuta per opera degli occupanti tedeschi con la complicità delle autorità civili italiane.
Con grande chiarezza si entra in un'epoca drammatica e piena di contraddizioni nella quale le memorie di natura giustificazionista scritte dai protagonisti decadono di fronte alla documentazione inedita.
Un testo che racconta di una comunità distrutta durante la Shoah e illustra con passione le storie personali di donne e uomini che furono estirpati, nel luglio del 1944, dal luogo più remoto d'Europa e non fecero più ritorno a casa.

per maggiori informazioni su questo volume, disponibilità, modalità e costi di spedizione, compila il form cliccando il bottone Per contattarci

  • Edito da: DERIVEAPPRODI


Libro inserito in catalogo giovedì 11 giugno, 2015.

Il tuo indirizzo IP è: 54.80.211.135
Claudiana srl - P. IVA 09005860011
Zen Cart. Powered by Zen Cart