STORIA D' ITALIA NELLA GUERRA FREDDA (1943-1978)

35.00 EUR

Guido Formigoni
Storia dell' Italia nella guerra fredda (1943-1978)
Bologna, Società editrice il Mulino, 2016
pp.686

Guido Formigoni insegna Storia contemporanea all' Università IULM a Milano. Autore di altri scritti importanti sui partiti politici e sulle loro azioni degli ultimi decenni ed uno su Aldo Moro ed il suo dramma politico ed umano. La politica dell' Italia repubblicana ebbe, per molti anni, un comportamento di forzato equilibrio tra le due grandi potenze uscite dalla guerra mondiale. Scelse poi il campo democratico degli Stati Uniti, estromettendo il P.C.I. da governo e centri di potere, anche se in modo alquanto elastico. Poi arrivò la distensione ed i rapporti ebbero un certo avvicinamento tra i due gruppi, almeno dopo la morte di Aldo Moro. Il sistema elettorale, una parte della Costituzione, le inclinazioni degli italiani di essere sempre partigiani di qualcuno o qualcosa, di ottenere vantaggi di qualsiasi tipo, hanno sempre limitato le politiche di giusto equilibrio nazionale ed internazionale. Vennero privilegiati per anni gli interessi meno nobili dei partiti e delle loro classi dirigenti. Un tentativo fu fatto con i governi di centro sinistra, non decisivi allo sviluppo di politiche indipendenti. E questo testo ci aiuta nell' appassionante studio di una importante parte della nostra recente storia. All' inizio introduzione ed indice degli argomenti. Al termine conclusioni, note, indice dei nomi. 


per maggiori informazioni su questo volume, disponibilità, modalità e costi di spedizione, compila il form cliccando il bottone Per contattarci

  • Edito da: IL MULINO


Libro inserito in catalogo mercoledì 23 novembre, 2016.

Il tuo indirizzo IP è: 54.196.47.128
Claudiana srl - P. IVA 09005860011
Zen Cart. Powered by Zen Cart