VIA DI QUA' IMPARARE A MORIRE

16.50 EUR

Umberto Curi
Via di quà    Imparare a morire
Torino, Bollati Boringhieri, 2011
pp. 236

Umberto Curi insegna Storia della Filosofia a Padova. Ha pubblicato diversi studi in materia. Ispirandosi al racconto di Franz Kafka "La partenza" Curi analizza l'universale condizione umana, quella di dovere morire, di non potere sfuggire ad una condizione umana definitiva. La filosofia, come avviene per la fede, aiuta la persona a concepire la morte non solo come ineluttabile, ma come un passaggio auspicabile, purché si sappia togliere alla morte quell' incubo verso il nulla. Questo vale, come detto, sia per il filosofo, sia per il credente. Senza cercare di rimuovere la conclusione della vita dalla vita stessa, quasi che eliminandola dal pensiero e dalle azioni giornaliere possa accantonarla definitivamente. Curi riprende gli argomenti delle tragedie e del mito dell' antica Grecia, nella poesia e nella letteratura, anche contemporanea. Trovando importanti testimonianze, da differenti prospettive, che recuperano la morte nella pienezza della vita. E conclude, con il poeta Rilke, che "bisogna imparare a morire: ecco in cosa consiste tutto il vivere".


per maggiori informazioni su questo volume, disponibilità, modalità e costi di spedizione, compila il form cliccando il bottone Per contattarci

  • Edito da: BOLLATI BORINGHIERI


Libro inserito in catalogo venerdì 27 gennaio, 2012.

Il tuo indirizzo IP è: 54.91.38.173
Claudiana srl - P. IVA 09005860011
Zen Cart. Powered by Zen Cart