INTELLETTUALI

27.00 EUR

Angelo Ventura
Intellettuali
Cultura e politica tra fascismo e antifascismo.

Roma, Donzelli, 2017
pp. 217



«L'atteggiamento degli intellettuali di fronte al fascismo è tema complesso e delicato, che tocca i nervi scoperti più sensibili della coscienza nazionale, riluttante a fare i conti fino in fondo con questo inquietante periodo della sua storia».
Così scriveva Angelo Ventura - uno tra i più autorevoli storici del secondo dopoguerra italiano - suggerendo, implicitamente, il filo che collega i saggi raccolti in questo volume postumo.
Il fascismo infatti ha coinvolto «la responsabilità collettiva di tutto un popolo, ma in primo luogo delle élites intellettuali alle quali i privilegi della cultura e del rango sociale negavano quei margini di innocenza che spettano alla gente comune».
Si trattava, per Ventura, di entrare nelle pieghe di quel complesso - e nuovo - rapporto tra cultura e politica di cui il fascismo volle farsi banditore: «Dobbiamo calarci nel clima di un'epoca, comprendere e superare i silenzi, le rimozioni e gli inganni della memoria infelice, con cui due generazioni di intellettuali - la generazione della Grande guerra e del dopoguerra, e quella cresciuta sotto il regime - hanno ripensato la propria esperienza del ventennio fascista».
Parole che racchiudono un tema di ricerca, un'indicazione di metodo, un invito ai lettori. 
L'invito ai lettori è quello di diffidare della retorica e andare sempre all'origine del problema storico.


per maggiori informazioni su questo volume, disponibilità, modalità e costi di spedizione, compila il form cliccando il bottone Per contattarci

  • Edito da: DONZELLI


Libro inserito in catalogo giovedì 20 aprile, 2017.

Il tuo indirizzo IP è: 54.162.94.15
Claudiana srl - P. IVA 09005860011
Zen Cart. Powered by Zen Cart