UN TEDESCO CONTRO HITLER

19.00 EUR

Sebastian Haffner
Un tedesco contro Hitler
Berlino 1933

Milano, Skira, 2017
pp. 253



"Nel momento del suo maggiore successo il partito nazista aveva conquistato il 44% dell'elettorato.
Era una percentuale importante, ma dove era il 56% che non aveva votato per Hitler?
Perché non si alzava in piedi e non gridava il suo 'no' a quella brutale esibizione di forza e di arbitrio? ...
Come potevano tollerare che agli ebrei venisse vietato di esercitare le professioni liberali e che a ogni tedesco venisse imposto di boicottare il suo medico ebreo, il suo avvocato ebreo?
Come era possibile che un grande popolo civile accettasse di rinunciare alla propria autonomia intellettuale quando veniva costretto a gridare 'Heil Hitler!' di fronte a una croce uncinata o di balzare in piedi se la radio trasmetteva un discorso di Hitler?
Sono domande che l'autore rivolge anche a se stesso."
(dalla prefazione di Sergio Romano)

per maggiori informazioni su questo volume, disponibilità, modalità e costi di spedizione, compila il form cliccando il bottone Per contattarci

  • Edito da: SKIRA


Libro inserito in catalogo giovedì 11 maggio, 2017.

Il tuo indirizzo IP è: 54.225.16.10
Claudiana srl - P. IVA 09005860011
Zen Cart. Powered by Zen Cart