CINECITTA'

17.00 EUR

Lizzie Doron
Cinecittà
Firenze, Casa Editrice Giuntina, 2017
pp. 218

Lizzie Doron, Tel Aviv 1953. Vissuta a lungo in un kibbutz sulle alture di Golan, è tornata a Tel Aviv, dove ha iniziato a pubblicare le sue opere. "Cinecittà" rappresenta una testimonianza sulla possibilità di accettabili rapporti tra israeliani e palestinesi, nata dall' amicizia di una ragazza ebrea con un ragazzo palestinese, di differenti situazioni sociali, ma alla ricerca di una via per evitare irrigidimenti religiosi e sociali legati alle proprie origini. Ci riescono, ma continuano ad interrogarsi sulle negative reazioni ambientali e sulle difficoltà di fare comprendere alle loro genti le possibilità di superare i drammi del passato e le imposizioni di due governi, nemici più che avversari, sui quali altri giocano con politiche estranee agli interessi di questi due popoli simili, divisi da vecchi imperialismi mentali che sembrano essere insuperabili. I palestinesi lamentano le terre perdute, gli israeliani vorrebbero la grande terra antica. Ma nessuno potrà tornare indietro. Ed i vicini popoli arabi , insieme ad un paese lontano che si atteggia a protettore per interessi geopolitici dell' area mediorientale, non lasceranno, per il momento, spazio ad accordi. Ma forse l' amicizia dei due protagonisti potrà estendersi ai due popoli. Forse..........


per maggiori informazioni su questo volume, disponibilità, modalità e costi di spedizione, compila il form cliccando il bottone Per contattarci

  • Edito da: GIUNTINA


Libro inserito in catalogo mercoledì 31 maggio, 2017.

Il tuo indirizzo IP è: 54.80.228.137
Claudiana srl - P. IVA 09005860011
Zen Cart. Powered by Zen Cart