IL NAZISMO E L' ANTICHITA'

34.00 EUR

Johann Chapoutot
Il nazismo e l' Antichitā
Torino, Giulio Einaudi editore s.p.a., 2017
pp. 523

Johann Chapoutot insegna Storia contemporanea alla Sorbona di Parigi ed č membro onorario dell' Institut Universitaire de France. Autore di alcuni importanti saggi di storia sulla Germania degli anni Trenta. In questo, Johann Chapoutot esplora e ripercorre i passi che il regime nazista fece per darsi una genesi storica e culturale inesistente nel profondo nord e quindi scoprendola e ricollegandola al mondo greco romano, spingendosi naturalmente fino  al mondo di Sparta. Quindi la storia venne riscritta ad uso dei convincimenti nazionalsocialisti, fino ad influenzare la cultura del momento e, soprattutto, architettura e stili di vita, fino ad arrivare alla drammatica e mortale apoteosi finale del regime. La scarsa cultura umanistica dei capi nazisti, la loro forza di penetrazione psicologica su un popolo in profonda crisi d' identitā dopo la sconfitta della guerra, lo stravolgimento della storia di un mondo per loro sconosciuto nelle implicazioni culturali, sociali, economiche, militari, li spinsero ad una poderosa opera di disinformazione che modellō - sia pure per un breve momento storico - un popolo avviato verso uno spaventoso destino. Non fu solo un progetto di annessione di altri  spazi geografici , ma un tentativo di forgiare un uomo nuovo, un modello millenaristico, fondato su presunta superioritā razziale. 


per maggiori informazioni su questo volume, disponibilitā, modalitā e costi di spedizione, compila il form cliccando il bottone Per contattarci

  • Edito da: EINAUDI


Libro inserito in catalogo mercoledė 07 giugno, 2017.

Il tuo indirizzo IP è: 54.198.143.210
Claudiana srl - P. IVA 09005860011
Zen Cart. Powered by Zen Cart