AL POSTO DELLA MORTE C'ERA LA LUCE

9.50 EUR

Pier Cesare Bori
"Al posto della morte c'era la luce"
Alcuni finali nella narrativa di Tolstoj

Roma, Castelvecchi, 2017
pp.57



Pier Cesare Bori riflette sul pensiero di Lev N. Tolstoj analizzando i passaggi conclusivi di alcune delle sue opere letterarie più significative, spesso caratterizzati dalla morte di un personaggio e dalla chiarificazione del senso della sua intera esistenza.
L'interpretazione di Bori evidenzia la ricchezza e la potenza artistica di questi testi, che, sebbene talvolta generati da intenti didascalici, finiscono per rappresentare tutta la complessità dell'animo umano.
Ma ciò che più coinvolge è l'idea stessa di lettura applicata da Bori a queste opere.
L'accostarsi al testo si avvicina a un esercizio spirituale senza essere però un atto di fede.
Pur nascendo da una consonanza tra chi scrive e chi legge, questo incontro lascia infatti l'ultima parola al discernimento dell'individuo e può avere come esito finale la trasformazione interiore del lettore.

per maggiori informazioni su questo volume, disponibilità, modalità e costi di spedizione, compila il form cliccando il bottone Per contattarci

  • Edito da: CASTELVECCHI



Libro inserito in catalogo giovedì 19 ottobre, 2017.

Il tuo indirizzo IP è: 54.196.47.128
Claudiana srl - P. IVA 09005860011
Zen Cart. Powered by Zen Cart