MEMORIE DI UNA VITA OFFESA

18.00 EUR

Maria Bertazzoni
Memorie di una vita offesa
Come la mia famiglia divenne vittima della ferocia nazista

Milano, Mimesis, 2017
pp. 186




Antifascista da sempre, Egidio Bertazzoni insegnò lettere all'Umanitaria dal 1921 al 1943.
Dal 1940 al settembre 1943 la persecuzione nazista si fece più serrata e non gli permise più di insegnare.
La storia di Egidio culminò in un primo arresto nel gennaio 1944 e in un secondo nella notte dell'1 marzo 1944.
Deportato a Mauthausen, lager dove si concentrava l'eliminazione dei deportati politici, morì il 24 agosto 1944 al castello di Hartheim, un centro di eutanasia.
Soltanto nel 1964 la sua famiglia avrebbe conosciuto le reali modalità della sua uccisione, tramite il Comité International de la Croix Rouge.

per maggiori informazioni su questo volume, disponibilità, modalità e costi di spedizione, compila il form cliccando il bottone Per contattarci

  • Edito da: MIMESIS


Libro inserito in catalogo giovedì 18 gennaio, 2018.

Il tuo indirizzo IP è: 54.162.163.181
Claudiana srl - P. IVA 09005860011
Zen Cart. Powered by Zen Cart