I COPTI NELL'EGITTO DI NASSER

29.00 EUR

Alessia Melcangi
I copti nell'Egitto di Nasser
Tra politica e religione (1952 - 70)

Roma, Carocci, 2018
pp. 270



Concentrandosi sull'arco temporale compreso tra il 1952 e il 1970, ossia gli anni di governo del presidente della Repubblica egiziana Gamal 'Abd al-Nasser, il volume racconta come il pragmatismo politico e l'ideologia nasseriana riuscirono a preservare uno spazio d azione per la comunità copta nel nuovo Egitto rivoluzionario.
Quest'ultima cercò di mantenere i margini di partecipazione politica acquisiti negli anni precedenti grazie alla collaborazione instauratasi tra il patriarca Cirillo VI e il presidente. I primi anni repubblicani rappresentarono pertanto una sorta di "epoca d'oro" nei rapporti interconfessionali in Egitto: un periodo di rinascita, che sembrava sfumare le differenze confessionali nell'affermazione di un'unità nazionale pur significativamente marcata dalla primazia dell'islàm.
Alla luce di questo percorso storico, gli anni Cinquanta e Sessanta rappresentano una bussola cognitiva per orientarsi nella lettura della storia recente della più grande comunità cristiana in Medio Oriente.


per maggiori informazioni su questo volume, disponibilità, modalità e costi di spedizione, compila il form cliccando il bottone Per contattarci

  • Edito da: CAROCCI


Libro inserito in catalogo venerdì 09 marzo, 2018.

Il tuo indirizzo IP è: 54.162.159.33
Claudiana srl - P. IVA 09005860011
Zen Cart. Powered by Zen Cart