LA SCOMPARSA DI JOSEF MENGELE

16.50 EUR

Olivier Guez
La scomparsa di Josef Mengele
Vicenza, Neri Pozza Editore, 2018
pp. 202

L' autore è uno dei più noti scrittori e sceneggiatori francesi. Ha realizzato saggi e romanzi ed è collaboratore di testate giornalistiche quali Le Monde, Le Point ed il New York Times. Buenos Aires, giugno 1949. Alla dogana argentina, file di uomini e donne, vestiti variamente, passaporto in mano, aspettano di passare. Passa un uomo, professione meccanico, con una valigetta piena di strani reperti. Dopo una sommaria, analisi viene fatto passare. E così entra in Argentina, per finire - terrorizzato dalla cattura di Eichman - in Uruguay ed infine in Brasile, uno dei peggiori criminali ricercati in tutto il mondo, il dottor Josef Mengele, specialista nei campi di sterminio di studi mostruosi sule cavie umane. Vivrà indisturbato, nascosto, spaventato,  per molti anni, fino a finire affogato. Almeno così si racconta. Ed insieme alla narrazione su questo individue, si snodano le vicende dei tanti nazisti accolti in Sudamerica con l' aiuto di organizzazioni tra le quali il Vaticano ed i servizi segreti U.S.A., tra realpolitik, corruzione, denaro, spionaggio. Al termine fonti e bibliografia. 

 


per maggiori informazioni su questo volume, disponibilità, modalità e costi di spedizione, compila il form cliccando il bottone Per contattarci

  • Edito da: NERI POZZA


Libro inserito in catalogo venerdì 23 marzo, 2018.

Il tuo indirizzo IP è: 54.224.60.122
Claudiana srl - P. IVA 09005860011
Zen Cart. Powered by Zen Cart